Project Financing Osservatorio nazionale



Acquisto rapporto 10 anni di Partenariato Pubblico Privato in Italia


10 ANNI DI PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO IN ITALIA

La funzione strategica del partenariato pubblico e privato (PPP) nel nostro paese è ormai un fatto assodato. Possiamo dire che in dieci anni il PPP è entrato nella mentalità di enti pubblici e imprese private. Lo dimostrano i numeri che questo rapporto mette in evidenza: nei primi nove mesi del 2011 il partenariato pubblico e privato raggiunge il 44% dell’importo totale dei bandi di gara delle opere pubbliche, per gli enti locali questa percentuale sale al 64%. Il partenariato pubblico e privato è visto dalle amministrazioni pubbliche, e soprattutto da quelle locali, nella difficile fase economico-finanziaria che il nostro paese sta attraversando, come una importante risposta per il miglioramento e il mantenimento della funzionalità delle infrastrutture e dei servizi sul territorio. La scarsità delle risorse accentua questa convinzione: il PPP è una delle poche strade percorribili.

Il rapporto, come si può vedere nelle demo, è particolarmente ricco e consente una analisi dettagliata del mercato nel suo complesso e per singoli settori di interesse.

Il rapporto completo si compone di 330 pagine ed è articolato in due parti.

Nella prima parte, che riguarda l’analisi di dettaglio del mercato nel suo complesso, ovvero trend e caratteristiche dell’intero mercato del PPP, vengono riportati i dati annuali, relativi agli anni 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009 e 2010 nonché quelli relativi ai primi nove mesi del 2011, di bandi di gara e aggiudicazioni articolati per: nuovi mercati e mercati tradizionali delle OOPP (PPP, leasing immobiliare, appalto integrato, contraente generale, sola esecuzione, manutenzione e gestione); procedure di PPP (concessioni di costruzione e gestione su proposta del promotore, a gara unica o a doppia gara, e su proposta della stazione appaltante, concessioni di servizi, altre procedure di PPP – sponsorizzazioni, società miste, altro-); classi di importo dei progetti; gruppi di committenti (Comuni, enti della sanità, aziende speciali, ecc); settori di attività (reti acqua- gas-energia- telecomunicazioni , approdi e strutture per il turismo, impianti sportivi, trasporti, parcheggi, cimiteri, scolastico-sociale, ecc.); regione.

Nella seconda parte viene proposto un approfondimento statistico, con gli stessi contenuti illustrati per il mercato nel suo complesso, per ognuno dei settori di attività di seguito elencati:
  1. Acqua, gas, energia, telecomunicazioni
  2. Approdi e strutture per il turismo
    • Approdi turistici
    • Turismo
  3. Arredo urbano e verde pubblico
  4. Cimiteri
  5. Commercio e artigianato
  6. Impianti sportivi
  7. Parcheggi
  8. Riassetto di comparti urbani
  9. Sanità
  10. Scolastico e sociale
  11. Trasporti
  12. Opere varie
    • Beni culturali
    • Centri polivalenti
    • Direzionale
    • Igiene urbana
    • Tempo libero
    • Varie
Modulo d'ordine

Rapporto completo (330 pagg.) € 2.000,00 + IVA Visualizza la demo
Prima parte € 500,00 + IVA Visualizza la demo
1 (uno) Settore di Attività € 500,00 + IVA Visualizza la demo
Per richiedere ulteriori informazioni su uno dei Rapporti, barrare la casella corrispondente, riempire e inviare il form 



Servizi

Utility

W3C XHTML valid

W3C CSS valid

Copyright © 2015 Cresme Europa Servizi. Tutti i diritti riservati.
Realizzato e gestito da Cresme Europa Servizi
 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione o cliccando su OK acconsenti al loro uso.   OK     Leggi l'informativa